CONDIVIDI
(©Getty Images)

Una brutta storia di dipendenza arriva da Catania. Un 45enne ha chiuso in auto l’anziano zio di 88 anni, dopo aver prelevato la pensione, per giocarsi i 400 euro ai videopoker.

I soldi erano stati prelevati poco prima dal conto dello zio e non ha esitato a “blindarlo” nell’auto, con i finestrini alzati, per tentare la fortuna alle slot machine e lasciarsi divorare dalla sua dipendenza che si trascina da tempo. Ma la polizia lo ha scoperto e lo ha denunciato per abbandono di anziani, mentre lo zio è stato trovato senza scarpe e in stato confusionale.

Gli agenti di polizia si sono avventati anche sul circolo cui sono stati sequestrati 10 videopoker, nell’ambito di una operazione di contrasto al gioco d’azzardo in vari quartieri della città. Dodici i giocatori denunciati e 100.000 euro l’importo sequestrato al termine del maxi blitz.