CONDIVIDI
(foto Twitter)
(foto Twitter)

Quella di Assen “è una pista dove possiamo essere veloci, come lo sono stato nelle ultime due” e dove “andrà bene anche Lorenzo, perché è sempre andato molto forte su questo circuito”, quindi “sarà molto difficile da battere”. Lo ha dichiarato Valentino Rossi in margine alla conferenza stampa Pre-GP del Gran Premio d’Olanda.

 

Il pesarese, che proprio ad Assen lo scorso anno vinse il suo unico GP del 2103, ha poi parlato del campione del mondo Marc Marquez: “io, Dani e anche Jorge non siamo riusciti a batterlo”, ha spiegato, ma “ci siamo andati vicini” e “sicuramente ci riproveremo anche qua.”
“Da una parte – ha aggiunto – quando vinci così tanto hai un po’ di pressione, dall’altra come dice lui, che è una persona intelligente, in realtà ne hai meno, perché puoi anche sbagliare, visto che hai due gare di margine. Dobbiamo essere noi che dobbiamo andare più forte per ‘fregarlo’”.
Sempre riferendosi a Marquez ha detto: “A Barcellona ho provato a batterlo, così come Lorenzo al Mugello, sembra che non si stanchi. Va un po’ più forte e tira fuori il piccolo margine quando ne ha bisogno. Non siamo lontani, a Barcellona sono arrivato a mezzo secondo”. “Non mi piace accontentarmi – ha concluso -, vorrei vincere e se continueremo su questa strada prima o poi arriverà il giorno in cui riuscirò a batterlo”.

Redazione