ragazzi morti bologna
(foto dal web)

Nel tardo pomeriggio dello scorso 28 marzo, sulla linea Milano-Asso a Inverigo nel comasco, si è verificato un incidente ferroviario; macchinista ferito e cinquanta passeggeri contusi.

Ieri nel tardo pomeriggio, si è verificato uno scontro tra due treni sulla linea Milano-Asso a Inverigo, nel comasco, linea ferroviaria gestita da Ferrovie Nord. Secondo quanto riportato dal personale sanitario, a seguito dell’incidente il macchinista di uno dei due convogli sarebbe rimasto lievemente ferito e ben 50 passeggeri avrebbero riportato leggere contusioni.

La dinamica dell’incidente: Trenord apre un’inchiesta

Lo scontro tra i due convogli è avvenuto intorno alle 18.40 dello scorso 28 marzo, nei pressi di Inverigo sulla tratta Milano-Asso, linea gestita da Ferrovie Nord. A seguito dell’incidente la Trenord, come comunicato attraverso una nota, ha aperto un’inchiesta interna a seguito dell’accaduto. Da una prima ricostruzione è emerso che il treno 1665 diretto ad Asso, sarebbe uscito dalla stazione senza rispettare lo stop, proseguendo sul proprio tragitto; per questo motivo sarebbe avvenuto lo scontro con il convoglio 1670 proveniente da Erba e diretto a Milano. Considerato che entrambi i treni si trovavano all’interno della stazione, la velocità era estremamente ridotta e l’impatto non è stato violento: i viaggiatori, infatti, presenti sui convogli sono semplicemente caduti a causa dell’urto ma nessuno è rimasto ferito gravemente.

I passeggeri, in gran numero dato che l’orario in cui è accaduto l’incidente ossia quello di rientro a casa per molti pendolari, a seguito dell’urto si sono allarmati ed hanno contattato i soccorsi. Sul posto sono immediatamente intervenuti sanitari del 118, ambulanze ed elisoccorso, carabinieri e Polizia ferroviaria.

Circolazione interrotta: attenzione da parte delle istituzioni

A seguito dell’incidente la circolazione sulla linea è stata interrotta per effettuare gli accertamenti tecnici sul caso. I convogli dovranno essere rimossi dai binari per permettere la ripresa della circolazione ed evitare complicazioni sulla percorrenza. La società ferroviaria, a seguito dell’incidente, ha cercato di azzerare per quanto possibile il disagio, mettendo a disposizione dei viaggiatori dei bus sostitutivi per coprire la tratta che invece avrebbero dovuto percorrere in treno.

Sull’accaduto ieri si è espresso l’assessore regionale alle infrastrutture, il quale ha dichiarato: “Sto monitorando lo scontro tra i due treni nella stazione di Inverigo, tenendo aggiornato il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana”.

Leggi anche —> Figlio con l’allievo 14enne, il racconto del ragazzo: “Sono disperato”

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore