(foto dal web)

Un ciclista di 54 anni ha perso la vita in un incidente stradale travolto da un tir. Subito dopo l’impatto qualcuno ha preso il portafoglio della vittima effettuando dei prelievi al bancomat.

Venerdì scorso, 17 maggio, intorno alle 14 un ciclista ha perso la vita dopo essere stato travolto da un camion sulla via Tiburtina, nei pressi dell’uscita del Grande Raccordo Anulare. Per la vittima, Fulvio Di Simone di 54 anni, rimasta diverso tempo sotto le ruote del mezzo pesante, all’arrivo dei soccorsi non c’è stato più nulla da fare e ne è stato constatato il decesso. A rendere più tragica la morte del 54enne, uno spiacevole episodio: mentre Fulvio stava esalando gli ultimi respiri qualcuno che passava dal luogo dell’incidente ha raccolto da terra il suo portafoglio ed è andato a prelevare dal bancomat più vicino 500 euro.

Leggi anche —> Ragazza di 13 anni incinta di un 41enne: uomo finisce a processo

Ciclista muore in un incidente: ladro ruba il portafoglio e preleva dal bancomat

La vita di Fulvio Di Simone, infermiere professionale 54enne, è stata spezzata venerdì scorso in un drammatico incidente stradale. L’uomo stava percorrendo la via Tiburtina in sella alla sua bicicletta, una passione che coltivava sin da piccolo, quando improvvisamente è stato travolto da un camion nei pressi dell’uscita del Grande Raccordo Anulare. Sul posto sono giunti subito i soccorsi che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo estratto da sotto il tir dai vigili del fuoco. Secondo quanto riportato dalla redazione de Il Messaggero, l’identificazione della vittima è stata resa complicata in quanto vicino al 54enne non sono stati ritrovati i documenti. In realtà Fulvio aveva con sé il portafoglio con i documenti al suo interno, ma un passante lo ha raccolto subito dopo l’incidente e lo ha portato via. Dagli accertamenti è risultato che qualcuno circa 10 minuti dopo la morte del ciclista ha effettuato due prelievi da 250 € da due sportelli bancomat diversi di via dei Monti Tiburtini. Probabilmente chi ha commesso il terribile gesto potrebbe aver trovato il pin della carta di credito all’interno del portafoglio della vittima. Al Messaggero la moglie del 54enne ha commentato l’episodio: “Non li perdonerò mai, hanno offeso Fulvio mentre moriva”.

Leggi anche —> Giovane fa volo di 60 metri e si schianta in una piazza

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore