CONDIVIDI
(websource)

Secondo quanto dichiarato dall’azienda, il marchio automobilistico Infiniti lascerà il mercato dell’Europa occidentale nel 2020.

Nel comunicato ufficiale la casa giapponese ha però rassicurato tutti i possessori delle vetture che continuerà ad operare nel territorio fino a che non vi sarà un un piano di transizione adeguato a garantire l’assistenza e la manutenzione delle auto già acquistate.

Addio quindi alla produzione dell’Infiniti QX30 e Q30 nella fabbrica di Sunderland, in Gran Bretagna, attese per la metà dell’anno corrente. Una volta che i dipendenti delle varie aziende con sede in Europa avranno avuto la possibilità di riallocazione in fabbriche fuori dal Vecchio Continente, tutti gli accordi presi con gli altri franchising saranno terminati.

Insieme a questo annuncio, Infiniti ha dichiarato di voler dire addio anche ai motori diesel entro il 2021 a favore di una progettazione votata interamente all’elettrico. Il mercato dell’azienda si sposterà e concentrerà quindi su Cina e Stati Uniti con la promessa di lancio di almeno cinque vetture l’anno, tra SUV e crossover.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori