CONDIVIDI
F1 (Getty Images)

F1 | GP USA 2018: La griglia di partenza al Gran Premio di Austin

Si corre per scrivere la storia ad Austin, Lewis Hamilton è ad un passo dal 5° titolo mondiale che lo consacrerebbe al 2° posto nella classifica dei piloti più iridati di tutti i tempi alle spalle del solo Schumacher e alla pari di un mostro sacro dell’automobilismo come Juan Manuel Fangio.

Sulla strada per la gloria di Hamilton però c’è Sebastian Vettel, che nonostante qualche colpo a vuoto di troppo culla ancora l’utopistica speranza di poter strappare dalle mani dell’inglese il titolo mondiale numero 5.

Ferrari senza successi ad Austin

La F1 per il prossimo appuntamento vola ad Austin, una pista storicamente Mercedes. Qui Lewis Hamilton a bordo della monoposto tedesca vince, infatti, ininterrottamente dal 2014. La pista piace molto meno, invece, a Vettel che ad Austin ha vinto una sola volta nel 2013 a bordo della Red Bull. Addirittura sono zero i successi Ferrari ad Austin, che nella sua storia nel GP degli USA ha vinto solo ad Indianapolis.

In base ai pronostici dell’ultim’ora la pole sembra destinata nuovamente a Lewis Hamilton, al suo fianco però potrebbe partire la Ferrari di Sebastian Vettel seguita da Bottas e Raikkonen. Alle spalle dei due top team probabilmente troveremo Verstappen e Ricciardo. Infine chance per Leclerc di giocarsi un posto nei primi 10 con la vettura che nelle ultime domeniche è cresciuta tantissimo.

L’ordine di arrivo del Gran Premio degli USA 2017 (Top 10)

  1. Lewis Hamilton
  2. Sebastian Vettel
  3. Kimi Raikkonen
  4. Max Verstappen
  5. Valtteri Bottas
  6. Esteban Ocon
  7. Carlos Sainz
  8. Sergio Perez
  9. Felipe Massa
  10. Daniil Kvjat

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo