CONDIVIDI
(foto dal web)

In un futuro non troppo lontano riusciremo a vivere più serenamente il traffico cittadino grazie alla possibilità di dialogo tra la tecnologia delle auto e quella dei semafori smart.

Nel frattempo Audi ha pensato di accelerare i tempi con l’implementazione di una nuova tecnologia sul sistema di bordo che sarà in grado di rilevare la presenza di semafori rossi e segnalare la velocità consigliata per evitarli.

Questo nuovo sistema avrà ovviamente dei benefici soprattutto a livello psicologico, poiché lo stress causato dal continuo fermarsi e ripartire dettato dai semafori è sicuramente molto elevato; in futuro grazie alla comunicazione ‘vehicle to infrastructure‘ e all’utilizzo delle cosiddette ‘smart car‘, i guidatori potranno vivere le giornate nel traffico con più tranquillità.

Al momento questa nuova feature di Audi è supportata solamente in alcune aree degli Stati Uniti e integrata in quasi tutti i modelli della gamma, ma in Europa il servizio non è ancora disponibile.

Questo perché la vita dei semafori è molto lunga (circa 25 anni) ed essendo una spesa onerosa non tutti gli amministratori locali sono disposti ad effettuare nel breve termine questa “rivoluzione tecnologica“, ma nel giro di una decina di anni sarà indispensabile adattarsi a questo trend.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori