rea jonathan
Jonathan Rea (©Getty Images)

Jonathan Rea dietro ad Alvaro Bautista anche nel primo giorno di Prove Libere Superbike in Thailandia, dopo la triplice sconfitta in Australia. Tuttavia, è solo venerdì e il quattro volte campione del mondo ovviamente punta ad essere primo in gara.

Il rettilinei del Chang International Circuit di Buriram sicuramente favoriscono la Ducati Panigale V4 R, però la Kawasaki Ninja ZX-10RR è forte nella parte più guidata. Inoltre bisognerà vedere bene che temperature ci saranno domani e di conseguenza valutare la gestione delle gomme. Il clima è molto caldo e ciò può mettere in difficoltà un po’ tutti.

Superbike, Thailandia 2019: Rea dopo le Prove Libere

Rea è abbastanza contento del lavoro svolto nella giornata odierna in Thailandia. Il quattro volte campione del mondo Superbike si sente competitivo e domani spera di fare gli ultimi step per poter vincere: «Siamo partiti bene. Passo dopo passo abbiamo migliorato la moto e abbiamo avuto buon ritmo nella seconda sessione di prove libere, dove abbiamo iniziato a fare alcuni passi con il set-up. Volevo fare un long run costante, ma dovevamo confermare quale gomma useremo per domani, davanti e dietro. In alcune aree di questa pista voglio anche migliorare la mia frenata. Abbiamo trovato degli aspetti positivi e mi sentivo abbastanza bene. Possiamo guardare ai dettagli più sottili stasera, ma già siamo sulla strada giusta».

Un po’ più indietro il compagno Leon Haslam, che rispetto a Phillip Island sta facendo un maggiore fatica a Buriram. Tuttavia, il campione del mondo del campionato British Superbike 2018 è fiducioso: «Pensavo di avere una buona padronanza in pista dopo aver corso qui quattro anni fa, ma mi ci è voluto un po’ di tempo. Siamo rimasti fedeli alla nostra strategia e abbiamo usato solo una gomma in ogni sessione. Ho avuto buon ritmo, ma ce ne serve un po’ di più. Devo ancora capire bene alcuni punti di frenata. Stiamo migliorando ogni giro, sentendoci sempre meglio. Fa caldo là fuori ma è lo stesso per tutti».

 

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori