Baz Ten Kate Bros yamaha Superbike
Loris Baz tra Ronald ten Kate e Kervin Bros

Superbike 2019, team Ten Kate Racing Yamaha presentato: debutto in Spagna.

Dopo l’annunciato ritorno nel campionato Superbike, il team Ten Kate Racing è stato presentato ufficialmente. Dopo che a novembre Honda ha rotto una partnership che durava da tanti anni, la struttura olandese ha siglato un nuovo accordo con la Yamaha.

Avremo cinque R1 in pista. Quelle del team Pata con Alex Lowes e Michael Van der Mark, quelle del team GRT con Marco Melandri e Sandro Cortese, e infine quella del team Ten Kate affidata a Loris Baz. Il pilota francese ha alle spalle esperienze importanti tra Superbike e MotoGP. L’anno scorso era tornato in SBK per correre con la squadra Althea BMW e per il 2019 non aveva trovato una sistemazione. È stato paziente ed ha trovato una sella che lo soddisfa.

Superbike, team Ten Kate Yamaha presentato: Baz in gara da Jerez

Si sperava di poter avere il team Ten Kate e Baz in gara già da Imola (10-12 maggio), ma così non dovrebbe essere. Probabile che il debutto avvenga nel successivo appuntamento in Spagna, a Jerez, nel weekend 7-9 giugno. A fine maggio ci sarà un primo test sulla pista di Misano, così da prepararsi per l’esordio in questo campionato mondiale Superbike 2019.

Baz è molto motivato per questa nuova esperienza, anche perché dispone di un pacchetto abbastanza competitivo. La Yamaha R1 si è confermata una moto veloce, starà a lui e alla squadra sfruttarla al meglio. Queste le parole del pilota francese in occasione della presentazione del team: «Sto indossando la mia nuova tuta per la prima volta e ho visto la moto per la prima volta – riporta Speedweek -. Questo è un momento speciale per me, sono molto emozionato. La R1 è bellissima, il che rende ancora più difficile l’attesa fino alla prima gara. I mesi invernali sono stati lunghi, ora sarà difficile continuare a aspettare. Non vedo l’ora di correre nel primo test a Misano».

Loris è impaziente di guidare la Yamaha R1. Ha passato un inverno senza avere la certezza che sarebbe tornato a gareggiare, poi è arrivata la chiamata giusta e ha detto sì. Il team Ten Kate aveva già fatto sapere che, nonostante il divorzio da Honda, avrebbe cercato di rientrare nel campionato mondiale Superbike già nel corso del 2019. Serviva trovare gli accordi giusti per fare ritorno nella competizione. Per fortuna tutto è stato sistemato e la griglia del WorldSBK si arricchisce di un rider, il diciannovesimo, che andrà tenuto d’occhio.

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori