Chaz Davies Superbike Ducati
Chaz Davies (©Getty Images)

Superbike 2019: Bautista domina con la Ducati V4 R, Davies frustrato. 

Non è facile per Chaz Davies vedere che Alvaro Bautista sta dominando il campionato mondiale Superbike 2019 con la sua stessa moto. Dopo quattro gran premi, lo spagnolo ha vinto tutte le undici manche ed è a punteggio pieno in classifica, mentre il gallese è sesto a 160 punti di distanza.

Un gap enorme tra i due piloti del team Aruba Racing Ducati. Non ci si aspettava un tale divario tra loro. C’era la consapevolezza che in SBK era approdato un rider molto forte, con tanti anni di MotoGP alle spalle e certamente in grado di essere competitivo. Però non era immaginabile che esercitasse uno strapotere simile nelle gare. E ovviamente il suo compagno, che guida la stessa Panigale V4 R, sente il peso del confronto e non può essere felice dei propri risultati.

Superbike 2019, Bautista domina: la frustrazione di Davies

Davies è stato intervistato da Speedweek e ha espresso la propria delusione per questo inizio di campionato mondiale Superbike: «Non sento pressione, ma sono arrabbiato. Non posso utilizzare il mio stile di guida naturale e non mi sento bene, questo è quello che mi crea più frustrazione. Quando torno a casa da una gara so che avrei potuto fare meglio. Ma non sono riuscito a trovare il modo per farlo. Non guardo cosa fa il mio compagno, sono concentrato su me stesso».

Il tre volte vice-campione del mondo SBK spiega che non riesce a guidare la Ducati Panigale V4 R come vorrebbe. Il suo stile di guida solito non si adatta alla moto, pertanto deve cercare di adattarlo per poter essere efficace. Un’operazione non semplice, come dichiara Chaz: «Non posso cambiare il mio stile. È come dirti di scrivere esattamente la stessa calligrafia di un altro. Posso guardare i dati di Alvaro, ma non riesco a copiare il suo stile. Posso cercare di adattarmi come Rossi ha fatto negli anni. Se ho un buon feeling con la moto, allora posso anche adattare il mio stile. Finora mi è mancata questa sensazione. Mi manca qualcosa all’anteriore, qualcosa al posteriore e altro nell’elettronica. Non ho un problema specifico».

Davies non ha buone sensazioni quando è in sella alla sua Ducati, pertanto fatica nell’adattarsi. Sulla sua Panigale V4 R vanno sistemate alcune cose, perché altrimenti per lui è difficile riuscire a guidarla efficacemente. Bautista in poco tempo è riuscito a sfruttare al meglio la moto e Chaz spera di riuscire al più presto ad avvicinarsi a lui. Batterlo è impresa difficile per tutti, ma il gallese deve cercare di essere almeno nel gruppetto alle sue spalle. Solo ad Aragon, su una pista storicamente a lui favorevole, è stato da podio. Lui e il suo team devono trovare una soluzione.

 

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori