CONDIVIDI

Forse voleva battere una sorta di record e bene possiamo dire che ci sia riuscito. Ora però che è stato scoperto c’è ben poco da celebrare per questo primato. Uno spagnolo di 36 anni residente da tempo a Firenze ha accumulato 177 multe in cinque anni per un totale di 16mila euro di contravvenzioni da pagare. L’auto dello spagnolo è stata individuata dalla polizia municipale grazie al robot spara-multe “scout speed” e l’ultima volta era stata prelevata col carro attrezzi dopo essere stata parcheggiata in divieto di sosta.

Al deposito si è presentato il proprietario e in quel momento dalla banca dati sono emerse tutte le infrazioni commesse. L’auto è intestata al nonno del 36enne e per questo motivo l’uomo ha fornito tutti i dati dell’anziano che a questo punto si vedrà recapitare a casa tutti i verbali, un regalo ben poco gradito da parte del nipote. Le infrazioni sono per la maggior parte accessi in Ztl senza autorizzazione, passaggi in corsie preferenziali e 35 sanzioni elevate da autovelox per eccesso di velocità. Come se non bastasse lo spagnolo è stato anche multato per la mancata immatricolazione in Italia di veicolo straniero circolante sul nostro territorio da oltre un anno.

F.B.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori