CONDIVIDI
(Gordon Ramsey)

L’ultima intervista concessa dalla star televisiva e chef pluridecorato Gordon Ramsey è destinata a fare discutere a lungo. Il famosissimo conduttore di Masterchef ha dichiarato al ‘Daily Mail’ di non aver preso mai una multa pur non attenendosi ai limiti di velocità imposti sulle autostrade di Los Angeles. D’altronde, aggiunge lo chef, che predilige guidare la notte quando le strade sono semi vuote e può sfruttare al massimo i cavalli di una delle sue 8 Ferrari. Come fa Ramsey ad evitare le multe?

Molto semplice appiccicando una pellicola trasparente sopra la targa che impedisce alle telecamere di riconoscerla: “Guido la mia auto di notte, quando nessuno mi vede. La prendo verso le 2.30 del mattino e vado in autostrada, non c’è polizia e per gli autovelox risolvo avvolgendo la targa di pellicola trasparente. È una cosa appropriata per un cuoco”. L’intervista ha sta facendo discutere molti sulla “furbata” di Ramsey, a sua discolpa c’è da dire che i limiti di velocità nelle autostrade americane è molto basso (65 miglia, ovvero 104 chilometri orari).

A far discutere anche il candore con il quale il cuoco si è vantato di avere otto Ferrari e di utilizzarle per andare a lavoro. Anche in questo caso Ramsey cade in piedi e dichiara di sentirsi in imbarazzo certe volte ma poi si ricorda di come è riuscito ad ottenerle: “Ho 8 Ferrari ma non ho mai dimenticato quello che ho dovuto fare per averle”.