CONDIVIDI

A volte il destino riserva strane e incredibili sorprese. In Grand Bretagna, lungo l’autostrada che collega Londra a Leeds, una Ferrari è andata a fuoco ed è stata ridotta in cenere dopo essere uscita fuori dalla carreggiata. Il traffico ne ha risentito non poco, ma fortunatamente l’automobilista è rimasto illeso.

Si trattava di una Ferrari 430 Scuderia, una supercar dotata di un motore V8 aspirato da 4,3 litri e 510 CV di potenza, ma l’ironia della sorte ha voluto che il proprietario l’avesse acquistata appena un’ora prima. Quando gli agenti di polizia sono arrivati sul posto hanno chiesto che modello fosse e il conducente, con un certo senso di orgoglio, ha risposto: “Era una ferrari. L’ ho appena presa un’ora fa“.

Nel vedere le condizioni di ciò che restava dell’auto gli agenti sono rimasti stupiti nel vedere l’autista con solo qualche graffio e delle piccole contusioni. “I nostri funzionari escludono che la velocità in eccesso sia stata un fattore determinante in questo sinistro”, si legge in un post della Centrale di polizia di Sheffield. Le cause del sinistro rocambolesco restano ignote anche a distanza di tempo.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori