CONDIVIDI
dani pedrosa motogp
Dani Pedrosa (©Getty Images)

MotoGP | Dani Pedrosa risponde alle critiche di Alberto Puig.

Daniel Pedrosa nel 2018 ha disputato il suo ultimo anno di MotoGP, non senza qualche rimpianto. Sicuramente ha il rammarico di non essere riuscito mai a vincere il titolo. Ha sempre guidato per il team ufficiale Repsol Honda e pertanto il potenziale per farcela c’era.

Il 33enne di Sabadell non è riuscito a coronare il proprio sogno, dopo aver comunque vinto tre titoli tra 125 e 250. Nella top class del Motomondiale ha chiuso tre volte come secondo (2007, 2010, 2012) e altrettante da terzo (2008, 2009, 2013). La peggiore stagione è stata quella 2018, conclusa in undicesima posizione e senza podi.

-> Se vuoi restare aggiornato su tutte le ultime notizie del Motomondiale CLICCA QUI

MotoGP, Pedrosa risponde a Puig

In questi giorni Alberto Puig, ex manager di Pedrosa e team manager Repsol Honda nel 2018, ha lanciato delle frecciate a Dani. Intervistato da La Vanguardia, il dirigente spagnolo ha dichiarato: «Quest’anno ho lavorato con lui e ho visto un Dani diverso da quello che ricordavo. Per essere un campione della MotoGP avrebbe dovuto fare alcune cose che non ha fatto. Ci sono stati altri che hanno voluto vincere il titolo più di lui».

Il nuovo tester KTM ha deciso di rispondere al suo ex manager sulla propria pagina ufficiale Facebook. Queste le sue parole: «Mi dispiace per la visione e delusione che Alberto Puig ha dei risultati che ho ottenuto. Trovo curioso che lui abbia cambiato bruscamente, da un giorno all’altro, la sua opinione su di me. Io ho dato il meglio di me stesso, mettendoci tutto ciò che potevo in ogni momento. Mettere in dubbio che un pilota voglia di essere campione non è adatto a chi si dedica a questo sport. Avrei preferito che tutto il rancore che sta dimostrando me lo avrebbe manifestato di persona nelle tante occasioni che abbiamo avuto, invece di aspettare di farlo ora che non sono più in squadra. Tutto ha il suo momento. In ogni caso, che lasci in pace chi non parla male di lui…».


Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori