CONDIVIDI

Quest’anno la Formula 1 avrà un nuovo contendente: l’Alfa Romeo Racing.

Sauber e Alfa Romeo, infatti, hanno deciso di abbandonare la dicitura Sauber F1 Team a favore di Alfa Romeo Racing con la quale parteciperanno al campionato più prestigioso con i piloti Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi.

Oltre 100 anni di storia per questo marchio che fa risalire la sua prima gara nel lontano 1911 quando vinse la prima gara di regolarità a Modena; un salto di oltre cent’anni ha poi portato alla sinergia tra Alfa Romeo e Sauber nel 2018 dove riuscì a portare a casa un ottavo posto.

Si è espresso così il Team Principal di Alfa Romeo Racing Frédéric Vasseur: “Con grande piacere annunciamo la nostra partecipazione al Campionato del Mondo di Formula 1 2019 con il nuovo nome “Alfa Romeo Racing”. Dall’inizio della collaborazione con il nostro Title Sponsor Alfa Romeo nel 2018, abbiamo ottenuto notevoli progressi tecnici, commerciali e sportivi. I risultati hanno ripagato il grandissimo impegno profuso e questo ha dato una forte motivazione a tutti i membri del team, sia in pista sia al quartier generale in Svizzera. Intendiamo continuare a sviluppare ogni ambito del team, portando avanti la nostra comune passione per le corse, la tecnologia e il design“.

Mike Manley, CEO di FCA, si è dichiarato ottimista in merito a questo rinnovo: “Alfa Romeo Racing è una denominazione nuova che, tuttavia, può vantare una lunga storia di successo in Formula 1. Siamo orgogliosi di collaborare con Sauber nell’impresa di portare la tradizione di eccellenza tecnica e stile italiano, caratteristica del marchio Alfa Romeo, alle vette delle competizioni motoristiche. Non ci sono dubbi: con Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi al volante e l’esperienza Alfa Romeo e Sauber, gareggeremo per dire la nostra“.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori