CONDIVIDI

STABILIMENTO OPEL IN VENDITA – L’impianto Opel di Anversa, dismesso lo scorso anno, finisce in vendita su Internet. A partire dal prossimo marzo, se non si troveranno compratori diretti, lo stabilimento potrebbe infatti andare all’asta sul sito specializzato Maynards.com.

La struttura belga, dove fino a tutto il 2009 hanno lavorato 2.600 persone, e’ stata abbandonata dalla casa automobilistica tedesca, filiale europea di General Motors, in seguito al massiccio piano di ristrutturazione messo in campo per far fronte alla profonda crisi attraversata dal gruppo. L’azienda e’ al momento impegnata a raccogliere le richieste di eventuali compratori, ma se le offerte non dovessero materializzarsi in questi primi mesi dell’anno, in primavera l’impianto potrebbe finire all’asta sul web. Internet e’ del resto ormai un mercato di scambio dove si trova in vendita di tutto, persino, come in questo caso, stabilimenti automobilistici, aree industriali dismesse o centri commerciali.

L’impianto di Anversa si trova cosi’ in bella vista sull’home page del sito (dove e’ peraltro in vendita anche un altro impianto dismesso da GM, una linea di presse della Vauxhall in Gran Bretagna). I ”dettagli della liquidazione”, corredati di foto, illustrano le varie macchine presenti nel sito produttivo e la capacita’ di ognuna. ”Questo impianto, dotato di un’area coperta di 400.000 metri quadri – si legge sul sito – e’ stato il principale stabilimento di assemblaggio dell’Opel Astra, con una capacita’ massima di 60 vetture all’ora”. Il sito e’ visitabile ma ”solo su appuntamento”.

Opel, inizialmente messa in vendita da GM ed oggetto di interesse di Fiat e del gruppo Magna, e’ rimasta nelle mani della casa americana. Il gruppo ha optato per un piano di ristrutturazione che fino al 2015 portera’ alla soppressione di 8.300 posti di lavoro su un totale di 48.000. Solo uno stabilimento e’ stato abbandonato, appunto quello di Anversa.

Ansa

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori