CONDIVIDI
bolt calcio central coast
È già finita l’avventura di Usain Bolt nel calcio: colpa dei soldi

Le esageratissime richieste economiche hanno fatto si che Usain Bolt chiudesse la propria avventura nel calcio: “Non vale tutti quei soldi”.

La carriera da calciatore di Usain Bolt potrebbe essere giunta già alla fine. Lo sprinter jamaicano, vincitore di 8 medaglie d’oro alle Olimpiadi in diverse specialità nella corsa, era stato tacciato negli ultimi giorni di essere eccessivamente esoso. Di recente il 32enne aveva svolto un provino con la squadra australiana di massima serie dei Central Coast Mariners, che dopo un periodo di prova cominciato ad agosto avevano manifestato l’intenzione di offrirgli effettivamente un contratto, da centocinquantamila dollari australiani. Lui ed il suo agente avrebbero però preteso uno stipendio annuo da oltre 2 milioni di euro. Troppo per le casse del club ma soprattutto per quelle che sono le capacità tecniche di Bolt. Un suo compagno di squadra ha candidamente rivelato che “non sa stoppare il pallone, quando ci prova lo manda dieci metri lontano. Poi sarà pure veloce, ma nel calcio a certi livelli serve pure altro”.

LEGGI ANCHE –> Phillips Island non si smentisce mai: incidenti in pista per colpa degli uccelli

Bolt e il calcio, finita per colpa dei soldi?

Bolt comunque ha diramato un messaggio di ringraziamento per i Central Coast Mariners. Voglio ringraziare i proprietari, la direzione, lo staff, i giocatori e i tifosi del Central Coast Mariners per avermi fatto sentire a mio agio durante il mio periodo qui. Auguro il successo del club per la prossima stagione”. Decisivi in questo epilogo negativo di un rapporto sportivo che ormai non si farà più anche la mancanza di sponsor. I quali avrebbero contribuito a poter accontentare anche in parte le pretese economiche di Bolt. Ma il breve periodo vissuto assieme è ritenuto comunque vantaggioso dalla proprietà della squadra del Nuovo Galles del Sud.

È stato breve ma intenso

“Entrambi abbiamo ottenuto visibilità. È stato bello aver avuto con noi uno che ha vinto tanto nello sport. Da calciatore, Usain ha appreso comunque tanto e si è integrato molto bene con la squadra”.Bolt ha giocato qualche amichevole in gare non ufficiali, segnando anche qualche gol. In passato invece aveva svolto dei provini per Manchester United e Borussia Dortmund, compagini per le quali aveva dichiarato di fare il tifo. E ci fu anche qualche giorno di allenamenti con i norvegesi dello Stromsgodset.

LEGGI ANCHE –> Usain Bolt a scuola guida, lezioni di patente per moto

Segui le nostre notizie su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori