CONDIVIDI
uomini e donne
Da ‘Uomini e Donne’ al tribunale: le peripezie di Claudia Montanarini

Aveva partecipato a ‘Uomini e Donne’ in passato, ora però per Claudia Montanarini c’è da fare i conti con le accuse di maltrattamenti in famiglia.

Tra Claudia Montanarini e Daniele Pulcini l’amore è finito da tempo. Ed al suo posto c’è un conflitto in stile ‘Guerra dei Roses’. Lei è stata una tronista di ‘Uomini e Donne‘, lui invece un noto immobiliarista. Da anni ormai fra i due ex amanti vige una sorta di faida, tra accuse reciproche anche gravi ed una controversia che si è trascinata in tribunale. La Montanarini, 51 anni, è stata citata in giudizio da Pulcini per maltrattamenti in famiglia riguardo ai tre figli della coppia. Colpa delle frequenti e violente liti alle quali i ragazzi hanno spesso assistito loro malgrado, con parolacce e scontri anche fisici all’insegna della violenza. Cose che sarebbero avvenute anche a danno degli stessi bambini.

LEGGI ANCHE –> Uomini e Donne: Mara Fasone confessa perché ha abbandonato il trono

Uomini e Donne, guai in vista per Claudia Montanarini

Questi gravi atteggiamenti si sarebbero protratti fino al dicembre del 2015 e l’accusa parla di “grave stato di turbamento psichico indetto nei ragazzi”. La Montanarini avrebbe insultato in una circostanza l’ex compagno per via del mancato pagamento di una bolletta. Inoltre avrebbe impedito ai figli di vedere il loro papà e di aver con quest’ultimo anche dei contatti telefonici. Pulcini d’altro canto un anno prima fu arrestato per i fatti di Mafia Capitale, per poi essere scagionato da ogni accusa nello scorso settembre. Ma la Montanarini ne approfittò per descrivere l’uomo come un delinquente agli occhi degli stessi figli.

LEGGI ANCHE –> Uomini e Donne, rissa in studio tra Gemma Galgani e Tina Cipollari

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori