CONDIVIDI
incidente
Fatale incidente questa notte a Nettuno

Un uomo al quale era stata revocata la patente nel 2009 si è messo alla guida ubriaco. Alla fine causa un incidente dove una delle sue figlie muore.

Una tragedia è successa a Nettuno, alle porte di Roma. Un uomo, al quale era stata revocata la patente da ben 9 anni per numerose gravi irregolarità compiute in passato, si è messo comunque al volante. Per di più sotto l’effetto di alcolici. E con lui c’erano anche le sue due figlie di rispettivamente 7 e 8 anni. Purtroppo l’irresponsabile, di 39 anni, si è schiantato con la vettura a causa delle sue condizioni psicofisiche fortemente alterate, e nell’incidente una delle due bimbe ha perso la vita. L’uomo e l’altra sua figlia sono stati condotti subito in ospedale per il ricovero, poco prima della mezzanotte di ieri. Appena un’ora dopo lui però era fuggito, ma le forze dell’ordine lo hanno rintracciato non molto tempo dopo. L’alcol test lo ha incastrato, ed ora questo maniaco è stato raggiunto da un provvedimento di denuncia per guida in stato di ubriachezza, omicidio colposo e stradale.

Causa un incidente dove muore la figlia e prova a scappare

L’altra bambina resta ricoverata in prognosi riservata in gravi condizioni. L’incidente si è verificato per la precisione in via dei Frati. Subito sono arrivati sul luogo gli agenti di polizia di stanza nella vicina Anzio assieme alla Polizia Stradale ed al personale del 118, a bordo di un’ambulanza. L’auto dell’uomo si era ribaltata. Per quanto riguarda le dinamiche dell’incidente, si ritiene che la bimba morta possa essere stata sbalzata dal veicolo per poi finire con lo sbattere con estrema violenza sull’asfalto. La macchina invece ha colpito un palo della luce prima di ribaltarsi e di schiacciare la povera vittima. Un altro dramma è avvenuto qualche giorno fa: a distanza di un mese un’altra bambina è morta sempre a causa di un incidente, avvenuto un mese fa e nel quale era deceduta sua madre.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori