CONDIVIDI

Incidente a Pomigliano D’Arco nel napoletano. Sono morti due giovani. Un uomo, che è stato arrestato per omicidio stradale, era ubriaco alla guida a 140 all’ora. 

Tragedia questa notte a Pomigliano D’Arco in via Terracciano: le due vittime sono dei ragazzi di Sant’Anastasia, paese confinante.

Un impatto letale  ad altissima velocità alle tre di notte.  Una folle e inutile corsa a oltre 140 chilometri all’ora, tra viale Alfa e via Terracciano nel cuore di Pomigliano d’Arco. La Bmw era gudata da un giovane cittadino dell’est Europa, un ucraino.

La Fiat è stata sbalzata in un chiosco sul marciapiede, il Bar Chalte. A bordo tre giovani: uno è morto sul colpo, un’altro è deceduto in giornata.  Sul posto sono subito arrivati i soccorsi,  ma i due giovani erano deceduti nell’impatto. L’ucraino che era alla guida della vettura è risultato positivo sia all’alcol test che a quello sulla cocaina: è stato immediatamente arrestato per omicidio stradale.