CONDIVIDI
Moto distrutta (Twitter)

Moto | Torna in pista con moto distrutta, 12 minuti e accade il miracolo (VIDEO)

Chi guarda da anni le moto in TV sa perfettamente che dopo una caduta, anche delle più lievi è davvero complicato ritornare in pista e gareggiare. Ancora peggio poi l’incidente è di proporzioni importanti, come è effettivamente capitato a Grégory Leblanc, che durante la 8 Ore di Oschersleben si è ritrovato letteralmente sbalzato via dalla propria moto, che si è andata poi a schiantare contro le barriere.

Moto completamente fatta a pezzi e fine dei giochi avrebbero detto tutti, ma non Grégory Leblanc. La sua voglia di gareggiare, infatti, lo ha spinto a riprendere subito tra le mani la sua Honda 111 per rimetterla in pista. Certo non è stato semplice, la moto era in frantumi e il pilota l’ha praticamente dovuta ricostruire come un giocattolo Lego.

Riparazioni a tempo di record

A quel punto malconcio è ritornato a velocità moderata al box e lì si è materializzato l’autentico miracolo del team Honda Racing CBR, che in appena 12 minuti ha consegnato al proprio pilota una moto per ritornare in pista. Un autentico miracolo sportivo. Siamo certi che dopo questa mirabolante prestazioni in molti vorranno i tenaci e veloci meccanici del team Honda Racing CBR.

Un applauso al pilota per la sua grande forza di volontà, ma anche a questi ragazzi, che spesso vivono nell’ombra, ma che fanno un lavoro magnifico. In fondo senza meccanici non esisterebbero i Rossi, i Marquez e i Rea ed è giusto ogni tanto dare anche a loro la loro parte di gloria.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori