CONDIVIDI
photo dal web
photo dal web

Con un comunicato ufficiale la Polizia stradale ha annunciato di essere alla ricerca del francese Baptiste Burgy, 32 anni, che sarebbe entrato a Ventimiglia sabato mattina, a bordo di una Seat Ibiza nera con targa GUT 18052. La polizia stradale italiana ha diramato le ricerche “a tutte le pattuglie in servizio sulle autostrade del Piemonte e sulla tangenziale di Torino”. Le autorità francesi sospettano possa essere uno dei terroristi che hanno agito a Parigi l’altra notte.

Al momento, viene spiegato da fonti qualificate, non c’è alcuna certezza che l’auto sia effettivamente entrata in Italia. La Seat è stata segnalata a tutte le polizie dei paesi confinanti con la Francia, anche se è prevedibile che il veicolo in questione possa trovarsi con maggior probabilità nel Bel Paese oppure in Spagna. La richiesta di ricerche e’ stata trasmessa non solo ai Paesi confinanti con la Francia (oltre all’Italia, il Belgio, la Germania e la Spagna), ma a tutti gli Stati europei dell’area Schenghen.

Nel documento si segnala inoltre che a bordo dell’auto c’erano tre persone e che la targa, la stessa indicata dalle autorità italiane, è incompleta. La frontiera di Ventimiglia sostiene in ogni caso che l’auto non sia mai passata da lì: l’allerta resta comunque altissima.