CONDIVIDI
Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)

Una donna è stata aggredita dall’ex fidanzato che ha speronato ed incendiato la sua autovettura mentre si trovava ancora all’interno dell’abitacolo.

Un terribile gesto quello compiuto da un uomo che ha provato ad uccidere l’ex fidanzata stamane a Vercelli. Intorno alle 10 di questa mattina un 50enne ha incendiato, dopo averla speronata, la macchina dell’ex compagna mentre la donna si trovava ancora all’interno del veicolo. Il tutto si è svolto all’interno del parcheggio del Carrefour del capoluogo di provincia piemontese, sito sulla tangenziale ovest della città.  La vittima adesso è ricoverata in gravi condizioni al Centro traumatologico ortopedico di Torino, mentre l’uomo è stato tratto in arresto dalle forze dell’ordine che stanno cercando di chiarire l’esatta dinamica della vicenda.

Tentato omicidio a Vercelli: sperona e dà fuoco alla macchina della fidanzata

Stamane si è consumata l’ennesima aggressione per motivi passionali che grazie all’intervento dei sanitari non è sfociata in un femminicidio. Intorno alle 10 del mattino a Vercelli, un uomo di 50 anni, al termine di un’accesa lite con l’ex fidanzata ha speronato l’auto su cui viaggiava la donna e le ha dato fuoco nel parcheggio del centro commerciale Carrefour della città piemontese. L’aggressore ha incendiato il veicolo dell’ex fidanzata di 40 anni, mentre la donna era all’interno dell’abitacolo nei pressi del negozio Oviesse, dove la vittima lavora. Sul luogo sono arrivati i sanitari del 118 che hanno soccorso la 40enne che è stata in seguito trasferita prima presso il pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea di Vercelli e successivamente in elicottero al centro grandi ustionati del Centro traumatologico ortopedico di Torino. Secondo le prime indicazioni, la vittima, che potrebbe essere stata anche picchiata prima del rogo, sarebbe in condizioni gravi e presenterebbe ustioni, anche di terzo grado, sul 45 per cento del corpo. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri del capoluogo piemontese ai quali l’uomo si è costituito. L’aggressore tratto in arresto è adesso accusato di tentato omicidio. Secondo una prima ricostruzione riportato dalla redazione di Repubblica, i due avevano interrotto la loro relazione sentimentale da qualche tempo e la donna aveva già denunciato l’ex compagno, il quale voleva riallacciare i rapporti, per atti persecutori. Adesso i militari dell’Arma stanno cercando di chiarire la dinamica dei fatti anche attraverso l’analisi delle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza presenti nella zona.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori