CONDIVIDI
terremoto indonesia bali
Altro terremoto in Indonesia: colpita l’isola di Bali

Ancora un fortissimo terremoto in Indonesia: a tremare questa volta è stata l’isola di Bali. Per ora ci sono tre vittime accertate.

Il Sud-Est asiatico continua ad essere martoriato dal terremoto. Dopo il devastante sisma verificatosi in Indonesia appena pochi giorni fa e che ha causato oltre duemila vittime ed una emergenza umanitaria senza precedenti, la terra ha continuato a tremare. Nelle scorse ore la rinomata località turistica di Bali è stata scossa da un sisma di magnitudo 6.0. Una intensità ancora una volta molto forte e che ha causato 3 morti accertati, secondo le prime stime. L’epicentro è stato individuato a 40 km circa dalla località di Sumberanyar, in direzione nord-est, a 10,4 km di profondità. Il terremoto è avvenuto alle ore 20:44 italiane. Intanto, in merito al precedente sisma, che oltre ai duemila morti ha fatto anche 5mila dispersi, il governo dell’Indonesia ha fatto sapere che le ricerche degli stessi sono state sospese.

LEGGI ANCHE –> Indonesia, terremoto e tsunami sono devastanti: “Migliaia le vittime” – VIDEO

Terremoto Indonesia, situazione critica: sospese ricerche dei dispersi

Già dalle prime ore le operazioni erano state rese difficili dal crollo di tantissime strutture come ponti e dallo sbriciolarsi di numerose strade. Inoltre lo tsunami che era seguito alla scossa aveva fatto si che nelle zone invase dall’acqua tutto fosse inondato di fango, complicando estremamente la situazione. Anche per il sisma avvenuto nelle scorse ore si teme per il verificarsi di un nuovo tsunami. Nell’ultima settimana anche in Italia ci sono stati diversi movimenti tellurici, tutti concentrati nella Sicilia orientale. E nello specifico all’interno del territorio inglobato nella provincia di Catania, dove i disagi sono stati non pochi.

LEGGI ANCHE –> Terremoto a Haiti, 11 morti accertati: crolla anche una chiesa

Segui le nostre notizie anche su Google news

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori