CONDIVIDI

Terrafugia Transition: l’auto volante in vendita dal 2019

Da anni si è parlato di auto volanti come progetti futuri, quasi fantascientifici, destinati a diventare realtà fra molti anni. Invece stavolta siamo vicini a vederle nei cieli degli USA, dove dal prossimo anno sarà in vendita la Terrafugia Transition, dopo anni di esperimenti e collaudi.

Si tratta di un veicolo a due posti dotato di motore elettrico ibrido e ali pieghevoli, in grado di volare per oltre 600 km a un’altezza massima di 3mila metri e a una velocità di crociera di 160 Km/h. Nessun problema di omologazione, perchè la Terrafugia Transition è un’automobile a tutti gli effetti, ma per guidarla anche nei cieli c’è bisogno di possedere il patentino di pilota.  Decollo e atterraggio potranno avvenire solo in aree apposite come aeroporti ma anche proprietà private. Ad esempio sarà possibile partire da casa in automobile per dirigersi all’aeroporto, si decolla per la destinazione desiderata e si atterra sempre in aeroporto (o proprietà privata), per poi concludere il viaggio in modalità auto.

Transition sta lavorando anche a un secondo veicolo, chiamato TF-2, ancora più innovativo, perché di fatto è un piccolo aereo dotato di cinque rotori e pilotato da una sola persona, che però sotto la sua scocca trasporta un hub che può ospitare fino a 4 passeggeri. L’hub a sua volta può essere agganciato direttamente su una piattaforma di trasporto su ruote, diventando di fatto una sorta di furgoncino, consentendo così una transizione semplice e veloce dal trasporto aereo a quello su gomma.

Transition è stata fondata da ingegneri del Mit specializzati in aeronautica e astronautica, poi è stata acquistata quasi un anno fa dal gruppo cinese Zhejiang Geely, una holding che possiede anche le società automobilistiche europee Volvo e Lotus. Al momento il costo dell’auto che decolla non è stato ancora ufficializzato, ad ottobre partono i preordini.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.