CONDIVIDI
photo dal web

La targa di un veicolo ci può rilasciare molte informazioni attraverso dei semplici servizi gratuiti o dietro pagamento di una cifra assai modesta.

Attraverso dei servizi tradizionali come può essere l’Agenzia delle Entrate, o delle semplici applicazioni, è possibile verificare, a partire dal numero di targa, l’esistenza e il modello di un veicolo, la situazione del bollo, dell’assicurazione, il modello e persino se si tratta di un mezzo rubato. A pagamento invece è possibile conoscere anche i dati del proprietario, le caratteristiche del veicolo ed eventuali passaggi di proprietà, anche se alcune app offrono questi servizi in modo gratuito.

Un servizio utile e funzionale è rappresentato dal sito Sevim che offre un tool, cioè un duplice strumento di ricerca partendo dalla targa: da una parte la ricerca gratuita che consente di rintracciare l’esistenza di un veicolo e i suoi dati tecnici; dall’altra la ricerca a pagamento che offre il calcolo del bollo, l’archivio dei mezzi rubati e soprattutto il modello del veicolo. La vera limitazione di Sevim è che comunque l’utilizzo giornaliero è per al massimo due ricerche.

Una delle migliori app per Android per controllare la targa di un’auto in modo rapido e veloce con lo smartphone è Infotarga, di fattura piuttosto recente. Provando ad inserire il numero della targa della macchina l’app riconosce marca e modello, cilindrata, cavalli, alimentazione, classe, data di immatricolazione, costo del bollo auto e poi anche se risulta assicurata e con che scadenza e se è stata rubata.