CONDIVIDI

TAGLIANDO AUTO РIl tagliando auto è un’operazione attraverso la quale viene periodicamente controllata la propria vettura per accertarsi che tutto sia funzionante, che sia sicura sotto tutti gli aspetti e che non si corrano rischi di nessun tipo quando si è in viaggio. Non esistono delle condizioni uniche per tutte le vetture, bisogna seguire le indicazioni che danno le case produttrici in base ai vari modelli e fare dei controlli appurati dopo determinati chilometri e dopo determinati anni. Anche per quanto riguarda i prezzi le condizioni sono molto variabili e dipendono sempre dal tipo di vettura alla quale si vuole fare il tagliando auto.

Cosa è il tagliando auto

Il tagliando auto è un’operazione attraverso la quale un’auto viene periodicamente controllata e messa a punto, seguendo le indicazioni fornite dalla casa automobilistica produttrice. Tutto avviene in base a una calendarizzazione che si basa sul tempo trascorso dal momento dell’acquisto o sul numero di chilometri percorsi. Seguire il programma di tagliandi previsto dalla casa costruttrice del veicolo è importante sia perchè consente di non far decadere la garanzia dell’auto, sia perchè il veicolo è sempre in perfette condizioni di sicurezza. Dal 2002, una normativa europea (Decreto Monti) ha stabilito che non è obbligatorio effettuare il tagliando auto, incluso il primo, solitamente previsto a poca distanza dall’acquisto, presso i concessionari ufficiali della casa costruttrice del veicolo, per mantenere la garanzia, ma anche in officine indipendenti.

A cosa serve il tagliando auto

Il tagliando auto è un check up della propria automobile e serve a capire se ci sono, ed eventualmente risolvere, determinati problemi. Solitamente i controlli principali riguardano:

-cinghie,

-climatizzatore,

-pressione degli pneumatici e l’usura (inclusa anche la gomma di scorta),

-freni,

-sospensioni,

-funzionamento di tutte le luci, sia interne che esterne,

-tergicristalli e il loro funzionamento incluso quello del lavavetri,

-livelli, come possono essere liquido di raffreddamento e liquido lavavetri,

-verifica di assenza di perdite nel motore,

-mancanza di acqua nel filtro del gasolio,

-marmitta.

Nel corso della verifica possono ovviamente venire fuori anche ulteriori controlli da fare.

Quando e dove va fatto il tagliando auto

Il tagliando auto ha generalmente due scadenze: una indicata dai chilometri, dopo un determinato numero bisogna fare il tagliando e una indicata dagli anni. Il tagliando va quindi fatto quando si raggiunge uno dei due limiti che possono essere divisi in tre categorie:

– Le auto con tagliando prefissato a 15/20.000km o ogni 1/2 anni.

– Le auto con cambio olio ogni 15.000 km e tagliando ogni 30.000.

– Le auto con tagliandi longlife con limiti di 30-50.000km o 2 anni.

In alcuni modelli la centralina elaborando dati tramite alcuni sensori riesce a valutare quando è necessario fare il tagliando. Questo vuol dire anche che il chilometraggio non è fisso ma varia anche in base alle caratteristiche e alle condizioni di guida del mezzo. Per farlo, come detto, non serve rivolgersi unicamente ad officine della marca del veicolo, come accadeva un tempo, ma è possibile farlo anche presso officine autorizzate e specializzate.

Costi del tagliando auto

I prezzi del tagliando auto variano in base alle officine e alle vetture. Normalmente più sono le componenti da verificare, i pezzi di ricambio dei pezzi usurati e consumati che devono essere sostituiti e di conseguenza il tempo impiegato nelle verifiche e nei controlli della vettura, maggiore è il prezzo, soprattutto se nel corso delle verifiche dovessero riscontrarsi problemi. Indicativamente si parte dai 300€ e si può arrivare anche a 1000€. E’ consigliato di rivolgersi sempre a centri specializzati e quando riguarda la sicurezza della propria vettura, se ci si rivolge a officine fidate e preparate, non cercare mai di risparmiare, anzi, quelli per la sicurezza sono i soldi spesi meglio.

Allaguida.it