Suora
Suora (foto dal web)

È stata decapitata all’interno di una scuola la suora Ines Nieves Sancho, donna di fede di 77 anni. Il suo corpo è stato rinvenuto in uno dei saloni dell’edificio che utilizzava per insegnare alle ragazze a cucire e ad imparare qualche mestiere.

Suor Ines Nieves Sancho, donna di fede di 77 anni è stata brutalmente assassinata ed il suo corpo mutilato. I resti della donna sono stati ritrovati lunedì mattina in una scuola nel villaggio di Nola, nei pressi di Berberati, città della Repubblica Centrafricana, capoluogo della Prefettura di Mambéré-Kadéi. Come riportato dall’Osservatore romano, suor Nives è stata uccisa e decapitata, ma ancora non si conoscono i motivi della brutale aggressione ed i suoi assassini. La 77enne era ormai da anni nello stato africano dove era impegnata con le Figlie di Gesù, congregazione religiosa femminile, in attività di sostegno e solidarietà verso le popolazioni del luogo.

Suora 77enne decapitata: le ipotesi al vaglio degli inquirenti

Una suora di 77 anni, Ines Nieves Sancho, è stata brutalmente uccisa e decapitata nella Repubblica Centrafricana nel villaggio di Nola, nei pressi di Berberati. L’anziana suora si trovava in Africa da tempo e, come riportato dalla redazione de L’Osservatore Romano, era impegnata in attività di solidarietà e sostegno insieme alle Figlie di Gesù. Suor Sancho nel villaggio insegnava in una scuola a cucire alle ragazze, provando a condurle verso una vita migliore. Ancora non sono noti i motivi che hanno portato all’omicidio della 77enne ed i suoi assassini. Secondo una ricostruzione degli inquirenti del luogo, la suora, nella notte tra domenica e lunedì scorso, sarebbe stata prelevata dalle sue stanze, condotta sino alle aule dove teneva le lezioni di cucito e qui uccisa e decapitata. Secondo gli investigatori che si stanno occupando del caso non è esclusa un’azione, dato il luogo dove è stata assassinata, legata alle attività della suora, ma non è esclusa l’ipotesi del commercio di organi umani. La suora italiana Elvira Tutolo appartenente alle Suore della carità di santa Giovanna Antida Thouret ha commentato il tragico accaduto: “C’eravamo viste a Pasqua e lei non era voluta venire via. Diceva: ‘Non sono sola! Ci sono le ragazze’“.

Leggi anche —> Non c’è tregua per Iker Casillas: sua moglie è malata -VIDEO

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore