CONDIVIDI
Sparatoria Brasile
La polizia brasiliana sul luogo della sparatoria di stamane (Getty Images)

In una scuola brasiliana, due studenti hanno fatto irruzione armati di fucili ed hanno sparato all’impazzata uccidendo otto persone e ferendone altre 15. Dopo il massacro i due killer si sono suicidati sparandosi alla testa.

Tragedia in Brasile, dove a Suzano, un piccolo comune nella periferia di San Paolo due ragazzi a volto coperto sono entrati in una scuola imbracciando dei fucili ed hanno aperto il fuoco contro gli studenti. Nella sparatoria sono state freddate otto persone: due insegnanti e sei studenti e almeno 15 sarebbero state ferite. Tra le vittime del folle gesto anche i due killer, che si sono suicidati subito dopo. Nel giro di mezz’ora sul posto sono arrivate le forze speciali per fermare i due studenti che, però, si erano già sparatosi un colpo in testa mettendo fine al massacro. Le forze dell’ordine brasiliane hanno avviato le indagini per cercare di ricostruire le dinamiche dell’assalto e capire il movente che ha portato a compiere un gesto simile.

Strage in una scuola brasiliana: il bilancio attuale parla di 10 vittime e 15 feriti

Attimi di terrore in una scuola brasiliana di Suzano, un centro nello stato della capitale San Paolo. Stamane, intorno alle 9 (ore 13 in Italia), due ragazzi hanno fatto irruzione nell’istituto scolastico professor Raul Brasil di Suzano, frequentato da studenti di età compresa tra gli 11 ed i 17 anni, ed hanno aperto il fuoco con due fucili, sparando all’impazzata. I colpi dei due killer raggiungono 23 persone, uccidendone 8 e ferendone 15, questo è il bilancio attuale sino ad ora riportato da diversi siti. Un atto terribile conclusosi con il suicidio dei due ragazzi, di 15 e 17 anni, che si sono sparati un colpo alla testa. Sul posto sono giunte le forze speciali della polizia brasiliana insieme ai soccorsi che si sono ritrovati davanti una vera e proprio mattanza. Nulla da fare per le undici vittime, tra cui i due killer, i feriti sono stati subito soccorsi e trasportati nei vari ospedali vicini, non si conoscono ancora le loro condizioni. Le autorità hanno avviato immediatamente le indagini ed effettuato i primi accertamenti per ricostruire la dinamica dei fatti ed accertare il movente della strage.

Leggi anche —> Coinvolte in un giro di mazzette: arrestate due famose attrici

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori