CONDIVIDI
photo dal web

Un giovane di 17 anni è morto nella notte dopo essere stato investito dallo scooter condotto da un amico, anche lui minorenne, a causa di un incidente stradale che si è verificato nei pressi di Acquasparta. Secondo le prime ricostruzioni il ragazzo si sarebbe sdraiato sulla carreggiata per filmare con il cellulare il passaggio del coetaneo che l’avrebbe però accidentalmente travolto. Aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di omicidio colposo a carico del sedicenne alla guida dello scooter. Quest’ultimo è stato ricoverato a causa delle lievi ferite riportate nell’urto e al forte stato di shock.

Il gioco azzardato si è trasformato in un dramma. I due amici sono arrivati sul luogo della tragedia a bordo del medesimo scooter. Il 17enne sarebbe sceso e, dopo essersi sdraiato sull’asfalto, avrebbe iniziato a riprendere l’amico con lo smartphone venendo però travolto.  Adesso al vaglio dei carabinieri il cellulare del diciassettenne morto che verrà consegnato al sostituto procuratore della Repubblica dei minorenni titolare del fascicolo, Flaminio Monteleone, per una perizia. Non è infatti chiaro se ci siano immagini dell’incidente. L’intera comunità ternana è sconvolta.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori