CONDIVIDI
rapporto in pubblico
Due giovani multati per aver un rapporto in pubblico a Vicenza

Due giovani di poco più di 20 anni hanno un rapporto in pubblico, ma le telecamere del circuito chiuso di sicurezza li riprendono. Ed scatta la maximulta.

Due giovani amanti pagheranno a caro prezzo il non saper tenere a freno i propri istinti. I protagonisti della vicenda sono un ragazzo ed una ragazza, entrambi di poco più di 20 anni. I due si sono concessi del sesso sfrenato per strada, a Vicenza. Ma le telecamere del circuito chiuso di sicurezza installate per le vie del capoluogo berico li hanno colti in flagrante. E così per lui, di nazionalità rumena, e lei, italiana proprio di Vicenza, è scattata la denuncia per atti osceni in luogo pubblico. Il fatto è accaduto nei giorni scorsi alle 4:00 del mattino, in via Gorizia. Il filmato che le forze dell’ordine hanno avuto modo di esaminare non lascia spazio a dubbi. I due giovani sono stati visti mentre facevano sesso su di una coperta stesa sull’asfalto. La Polizia Locale di Vicenza è riuscita a rintracciare i due ed a notificare a ciascuno di loro una multa da 10mila euro.

Rapporto in pubblico, due giovani senzatetto nei guai

In totale fanno 20mila euro per aver fatto sesso in luogo pubblico. I giovani sono entrambi senza fissa dimora. Ma la loro vicenda è stata scoperta per caso. Infatti l’analisi delle riprese video era avvenuto nell’ambito di una operazione volta a debellare lo spaccio di stupefacenti in zona. Però le autorità hanno trovato i novelli Paolo e Francesca, intenti a fare sesso in pubblico e non curanti del fatto di poter essere visti da qualcuno, nonostante l’ora tarda. Tra l’altro identificare i giovani non è stato particolarmente difficile, in quanto tutti e due in passato erano già stati segnalati per vagabondaggio ed altre infrazioni.