Serie A salvezza combinazioni
Genoa-Fiorentina (Getty Images)

Ad una giornata dal termine della Serie A, la lotta per la salvezza si è infiammata con diverse squadre in lotta per non retrocedere: ecco tutte le combinazioni possibili a 90 minuti dal fischio finale della stagione.

Durante il prossimo weekend andrà in scena l’ultima giornata di campionato che chiuderà la stagione calcistica italiana 2018/2019. A 90 minuti dalla bandiera a scacchi ci sono ancora diversi i verdetti da emettere: i piazzamenti nelle varie competizione in Europa e la retrocessione in Serie B. In fondo alla classifica, nel corso delle ultime settimane, la bagarre per centrare la permanenza nella massima serie si è fatta più agguerrita e ci sono diverse squadre ancora in lotta per evitare la retrocessione. Le società che non hanno ancora festeggiato la salvezza sono ben quattro: Bologna, che stasera sarà impegnata nel Monday night contro la Lazio, Fiorentina, Empoli e Genoa.

Retrocessione in Serie B: tutte le combinazioni

Quattro squadre in lotta per la salvezza ad una sola giornata dal termine della Serie A. Questo è quanto sancito dalla 37^ giornata di campionato disputatasi tra sabato e domenica e che si concluderà con il Monday night di stasera tra Lazio e Bologna. Tra queste società c’è anche il Bologna che potrebbe svincolarsi da questa corsa ottenendo un punto stasera contro i biancocelesti. La soglia salvezza sembra essere fissata a 40 punti e Udinese e Parma, uscite vittoriose dai rispettivi confronti con Spal e Fiorentina, hanno varcato la soglia festeggiando la permanenza in Serie A. Con Chievo e Frosinone, rispettivamente all’ultimo ed al penultimo posto, già condannate da alcune giornate alla Serie B, manca da sancire solo l’ultima retrocessione ed in bilico insieme al Bologna, in ordine di classifica, ci sono Fiorentina, Empoli e Genoa. Ecco tutte le combinazioni:

14° BOLOGNA (40 punti) – Alla squadra di Sinisa Mihajlovic basterà ottenere un punto: in casa stasera contro la Lazio o in trasferta la prossima settima contro il Napoli. Nel caso gli emiliani dovessero incassare due sconfitte per la salvezza sarà necessario che durante l’ultimo turno una tra Empoli e Genoa non vinca, oppure che l’Udinese ottenga almeno un pareggio a Cagliari ed il Genoa vinca a Firenze con due o più gol di scarto.

15° FIORENTINA (40 punti) – I Viola per ottenere l’aritmetica salvezza in Serie A, nell’ultima giornata di campionato, dovranno non perdere lo scontro diretto tra le mura amiche dello stadio Artemio Franchi con il Genoa che all’andata in trasferta è finito a reti bianche. In caso di KO, per la salvezza della Fiorentina, l’Empoli non dovrà vincere a San Siro contro l’Inter. In caso contrario, la Fiorentina potrà perdere contro il Genoa, ma con un solo gol di scarto e sperare che l’Udinese perda a Cagliari.

16° UDINESE (40 punti) – I friulani nonostante la posizione in classifica sono già salvi in virtù degli scontri diretti e della classifica avulsa.

17° EMPOLI (38 punti) – Avendo un solo punto di vantaggio sul Genoa e due di distacco dalle altre contendenti, l’Empoli per ottenere la salvezza dovrà battere l’Inter in trasferta. In caso di mancato successo, la salvezza passerebbe dal risultato del Genoa contro la Fiorentina e i toscani sarebbero salvi ottenendo lo stesso o un miglior risultato del Grifone.

18° GENOA (37 punti) – Il Genoa è attualmente la società più a rischio tra le quattro in bilico. Gli uomini di Prandelli arriveranno allo scontro diretto a Firenze in zona rossa e dovranno cercare di abbandonarla negli ultimi 90 minuti di stagione, sperando anche negli altri risultati. I liguri potranno festeggiare la salvezza facendo meglio dell’Empoli, con cui hanno lo scontro diretto a favore. Il Grifone, però, riuscendo a superare la Fiorentina con due o più gol di scarto sarebbe salvo a prescindere dagli altri risultati.

Al termine dell’ultima giornata si potrebbe presentare anche una situazione che chieda il ricorso alla classifica avulsa, ovvero nel caso in cui diverse società terminino la stagione a pari punti al terzultimo posto. In caso di arrivo a pari punti di Fiorentina, Genoa ed Udinese, con i friulani già salvi, i Viola ed il Grifone dovrebbero ricorrere alla classifica avulsa e a decidere la retrocessione sarebbe il risultato dello scontro diretto del Franchi, dove il Genoa per non retrocedere dovrà battere la squadra di Montella con due o più gol di scarto. Nei casi in cui a pari punti dovessero arrivare Fiorentina, Genoa, Bologna, o queste tre società in aggiunta all’Udinese a retrocedere in virtù degli scontri diretti sarebbe la formazione emiliana.

Leggi anche —> Juventus-Allegri: il comunicato ufficiale della società bianconera

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore