CONDIVIDI
Seggiolino auto
Seggiolini auto

Ora è legge. Il Senato ha approvato con 261 sì ed un astenuto, il disegno di legge che ora obbligherà tutti i conducenti con un seggiolino a bordo di installare i dispositivi di sicurezza che impediscano l’abbandono del bebè in maniera involontaria. Un sistema che segnalerà con dei segnali acustici, la presenza di un bambino a bordo dell’auto, specificatamente seduto sul seggiolino, e che impedirà al genitore di non dimenticarlo all’interno della vettura. Il tutto è stato già approvato alla Camera ed ora diventerà legge. Si partirà dal primo luglio del 2019 con le auto che avranno a bordo bambini con un’età inferiore ai quattro anni che saranno obbligate ad avere questi sistemi di sicurezza.

Seggiolini anti abbandono, ora è legge

Chi non rispetterà queste nuove disposizioni sarà ovviamente sanzionato con delle multe. Si partirà da un minimo di 81 euro fino a 326 euro con possibile sospensione della patente che andrà da 15 giorni a due mesi nel caso in cui il trasgressore sarà colto a non rispettare la nuova legge per più di una volta all’interno di due anni. Ci sarà una campagna di informazione sulla nuova legge che partirà dal 2019 fino al 2021. Le caratteristiche del sistema di allarme che sarà necessario avere saranno spiegate in un decreto che dovrebbe arrivare dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti entro i prossimi 60 giorni. Una nuova legge che è stata salutata in maniera positiva da tutte le forze politiche in campo, consci di aver apportato una miglioria nel mondo della sicurezza in strada. Un deciso passo in avanti per quello che riguarda la sicurezza in automobile, pensato per i bambini dopo che in passato ci siamo trovati a dover commentare delle autentiche tragedie.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.