CONDIVIDI
incidente
Muore in un incidente, era uscita illesa da un altro poco prima

Una madre di soli 20 anni perde la vita a seguito di una tremenda sfortuna: esce viva da un incidente pauroso, dopo poche ore ne ha un altro fatale.

Una tremenda sfortuna ha messo fine alla vita di una donna. La povera Shiva Devine, di soli 20 anni, aveva subito un incidente stradale sabato scorso presso Belleek, la città dove viveva in Irlanda. La giovane, per altro madre di un bambino, era appena riuscita a superare lo chock ed a lasciarsi l’episodio alle spalle. Purtroppo però, solamente poche ore dopo, Shiva è rimasta vittima di un altro incidente, e questa volta l’episodio si è rivelato fatale per lei. La ragazza in questa seconda, tragica circostanza, si trovava a bordo di una Peugeot 306 con altre cinque persone. A notte fonda, verso le 3:30, il veicolo è andato a sbattere contro un muro a Bundoran, piccolo villaggio che si affaccia sulle coste irlandesi. A causare il tremendo schianto pare proprio che sia stato il peso eccessivo che aveva sovraccaricato l’auto.

Incidente fatale, poco prima ne aveva avuto un altro

Quattro persone sono state sbalzate di fuori con estrema violenza e due dei sei individui sono morti sul colpo. Si trattava proprio di Shiva e di un suo coetaneo. Gli altri invece, condotti immediatamente in codice rosso in ospedale e due sono deceduti poi appena qualche ora dopo. Per i superstiti il quadro clinico invece resta assai preoccupante. Oltre alla evidente infrazione commessa, con più persone del dovuto sul veicolo, pare che i giovani fossero anche in balia degli eccessivi alcolici assunti. Una problematica questa che sta interessando molto l’opinione pubblica irlandese negli ultimi mesi e per via della quale ci sono già state troppe vittime. E di questo argomento e delle sue terribili conseguenze si discute molto anche dalle nostre parti.