CONDIVIDI
photo Facebook

Erasmo, 22 anni, è un ragazzo disabile di Salerno che ha perso la sua libertà dopo che gli è stata rubata la sua auto, una Fiat Doblò dotata di pedana elevabile.

Era un modo per dimenticare il suo disagio (nome scientifico tetraparesi spastica), per spostarsi in città, frequentare persone e recarsi a scuola. Ma in una notte di fine novembre gliel’hanno portata via: “Per noi è stata una bruttissima sorpresa – ha raccontato mamma Michelina a ‘Repubblica’ – Chi ha rubato l’auto, non può non essersi accorto che fosse una vettura attrezzata per disabili”.

Ma dopo che la notizia si è diffusa si aperta una corsa di solidarietà per riacquistare un’auto ad Erasmo. “Il New Bar Palumbo” che il ragazzo frequenta quotidianamente in zona Pastena ha avviato una colletta e iniziative simili sono nate un po’ in tutta la città e sul web, dove è nata una iniziativa dedicata: “La macchina di Erasmo”, proposta dalla pagina Facebook “Il salotto gastronomico di Provenza & Co.”, un gruppo aperto per scambiarsi ricette e consigli sui ristoranti.

Alla raccolta fondi hanno partecipato diversi commercianti salernitani che all’interno delle proprie attività hanno posizionato salvadanai, bicchieri e tazze per cercare di raggiungere la fatidica cifra di 30.000 euro. Chi volesse contribuire a questa giusta causa anche a distanza è possibile fare un versamento diretto sull’Iban di sua madre, Michelina Ruocco: IT50B0567617295IB0000456070, causale “Il Salotto per la macchina di Erasmo”.