CONDIVIDI
Cerchio in lega
Cerchio in lega (©Getty Images)

Le strade sempre più costellate di buche mettono a dura prova l’integrità dei cerchi in lega che possono riportare semplici graffi o danni di varie entità. A seconda dell’entità del danneggiamento si può optare per diverse soluzioni che sarebbe il caso di conoscere preventivamente, onde evitare spese inutili o ulteriori danni.

Caratteristiche dei cerchi in lega

Questi cerchioni vengono realizzati in una lega metallica di alluminio, materiale apprezzato per la sua resistenza e leggerezza. La duttilità dell’alluminio consente di forgiare cerchi più attraenti rispetto a quelli in ferro, conferendo un design più esclusivo, sportivo e inedito. Infatti il requisito che più sono in grado di soddisfare i cerchi in lega è la piacevolezza sotto il profilo estetico e sui modelli di segmento maggiore sono ormai offerti di serie. I cerchi in ferro, invece, continuano ad essere montati su citycar e auto di piccola cilindrata, mentre quelli in lega per le vetture di prestazioni più elevate, in quanto vengono preferiti per le loro alte perfomance tecniche. Non solo garantiscono un maggior afflusso d’aria verso i dischi del freno, che nei mesi estivi rischiano meno di surriscaldarsi, ma favoriscono l’aerodinamica del mezzo, agevolando sia la sterzata che la frenata. Non a caso i cerchi in lega hanno un costo nettamente maggiore rispetto ai modelli in ferro. Unica nota a discapito: in caso di ammaccature, i cerchi in lega non sono facilmente aggiustabili con un semplice martello e richiedono trattamenti più sofisticati per le riparazioni.

Ancor più caratteristici e apprezzati i cerchi in lega diamantati: la diamantatura è una particolare lavorazione che conferisce ai cerchioni dell’auto una brillantezza senza pari capace di creare un singolare gioco di colori. Si tratta di una personalizzazione che viene effettuata mediante la tornitura del cerchio e che prevede la rimozione di parte della verniciatura di fondo. E’ un’operazione che viene effettuata automaticamente da un operatore.

Riparazione cerchi in lega

Viaggiare con i cerchi in lega ammaccati può essere molto pericoloso, in quanto possono staccarsi gli pneumatici montati, oppure avvertire forti vibrazioni allo sterzo. Una volta subito il danno si propende verso la riparazione, che consiste nel raddrizzare il cerchione con torni o macchinari appositi; ma non sempre è possibile rimediare al danno e in certi casi è meglio optare per la sostituzione nonostante il costo maggiore. Ma la sicurezza non deve conoscere risparmio. In ogni caso vale una regola basilare: affidarsi a dei centri specializzati di fiducia, abbandonando ogni intenzione di fare da sé.

Graffi superficiali – In questo caso basta un po’ di praticità per risolvere da soli il problema. Munitevi di vernice spray argentata per metalli, carta abrasiva, vernice spray trasparente per carrozzeria e stucco rapido per carrozzeria. Smontate la ruota, lavatela con un prodotto sgrassante e asciugatela bene. Poi carteggiate la zona interessata per smussare o eliminare i graffi. In base alla gravità del danno, potrebbe volerci molto tempo, quindi non siate superficiali. Al termine, ripulite con lo sgrassatore e fate asciugare bene. Dopo di che dovrete coprire il danno con la miscela di stucco e catalizzatore da stendere con una spatola, senza eccedere con la quantità di materiale, altrimenti sarà visibile al termine del lavoro. Carteggiate, fate asciugare il tutto, ricarteggiate di nuovo fino a quando sul cerchione non sarà più visibile la presenza dello stucco. Infine ripulite con dello sgrassatore e asciugate.

Lesioni e deformazioni – In caso di abrasioni, deformazioni o spaccature di maggior rilievo meglio rivolgersi a mani esperte, in quanto i cerchi in lega necessitano di riparazione mediante saldatura di apposito materiale in lega. La riparazione cerchi, detta anche centratura di cerchi auto, richiede metodi e attrezzature specifiche. La fase di raddrizzatura mediante tornitura permette, invece, di riportare a nuovo il cerchio garantendone la corretta circonferenza. La fase della saldatura è utile per risolvere eventuali crepe e fori, mentre la verniciatura dona nuovo lustro al cerchio rigenerato.

Quando sostituire il cerchio in lega – Se il danno interessa le razze il cerchio non può essere riparato e deve essere sostituito con uno nuovo. La funzione di reggere il carico dell’auto è soprattutto relegata alla struttura portante, ovvero alle razze del cerchio, che insieme al pneumatico assorbono vibrazioni e reggono l’intero carico dell’auto.

Costi riparazione – In genere i prezzi delle riparazioni possono subire oscillazioni in base all’officina, alla località geografica e all’entità del danno.

Solo Raddrizzatura: da 40 a 120 Euro

Solo Verniciatura a polvere: da 60 a 150 euro

Riparazione cerchi diamantati: da 120 a 220 Euro

Riparazione cerchi moto: da 135 a 210 euro

Solo Diamantatura: da 40 Euro

Lucidatura Ball Polished: da 200 a 400 Euro

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori