CONDIVIDI
domenica in renato zero
Renato Zero parla del padre a ‘Domenica In’

Tra i grandi ospiti della puntata di ieri di ‘Domenica In’ c’è stato anche Renato Zero. Molto curioso un aneddoto che riguarda il legame tra lui e suo padre.

Ieri a ‘Domenica In‘, nel salotto di Mara Venier ci sono stati diversi ospiti. Si è passati così dalla dolcezza di Vanessa Incontrada, che ha festeggiato anche il compleanno con tanto di torta nell’occasione, alla comicità travolgente di Leonardo Pieraccioni. Ma la conduttrice veneziana di quella che è una delle trasmissioni di punta della Rai ha avuto modo di fare una bella conversazione anche con Renato Zero. Il cantautore romano ha richiesto pure uno stravolgimento della scaletta, dal momento che è entrato in scena con un certo ritardo. Poi però, una volta entrato in studio davanti alle telecamere, è stata la solita grande accoglienza di pubblico. Renato Zero ha spaziato attraverso vari argomenti, il più profondo dei quali è stato il rapporto intrecciato con suo padre, che faceva il poliziotto.

LEGGI ANCHE –> Barbara D’Urso: “Sì, ho litigato con Mara Venier. Vi dico cos’è successo”

Domenica In, come Renato Zero ‘vendicò’ il padre

“Tutti sanno che non ho mai amato l’autorità, specialmente in quei tempi lì, tra anni ’60 e ’70. Un periodo molto turbolento come ben noto. “Le cose stavano così, ma tra di noi il dialogo era molto fitto. Pensate che molte volte ci incontravamo in commissariato, ma quando poi sono riuscito a farmi un nome, i colleghi di papà gli chiedevano di avere dei biglietti gratis per assistere ai miei concerti. Quello fu il mio modo di rimetterlo in buona luce, visto che gli causavo dei dispiaceri. Fu lui a firmare il mio primo contratto, a nome mio. Io non potei perché ero minorenne. E quindi sono riuscito a rendergli giustizia grazie alle mie paillettes. Se non avesse fatto il poliziotto, mio padre sarebbe potuto diventare un grandissimo tenore”.

LEGGI ANCHE –> Simona Ventura contro Mara Venier: “Non so chi sia”

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori