CONDIVIDI
pirata della strada
Pirata della strada investe bimba in bici, ora lo stanno cercando

Un dramma è avvenuto nella giornata di ieri. Tutto per colpa di un pirata della strada che ha travolto una bambina di 10 anni che era in bici.

Altro dramma della strada. Un nuovo incidente, innescato da un pirata della strada, è successo ieri in Puglia. Ma la dinamica dei fatti non ha visto un tamponamento letale tra veicoli. Le cose sono andate in modo diverso, con un uomo alla guida di un auto che ha travolto una bambina. Dopo averla investita in pieno, il pirata della strada si è fermato poco più avanti. E nonostante abbia sentito la piccola piangere per il dolore e per lo shock, non le ha prestato soccorso ma è ripartito in tutta fretta, abbandonando il luogo del misfatto. La vicenda è accaduta a Cellino San Marco, la località in provincia di Brindisi famosa per aver dato i natali al cantante Al Bano Carrisi. Adesso le forze dell’ordine stanno dando la caccia a questa persona. La bambina investita ha 10 anni e stava percorrendo la strada sulla sua bici, nel centro del paese.

LEGGI ANCHE –> Incidente in moto nel pomeriggio: muore anziano centauro.

È caccia al pirata della strada, tanti i testimoni

Sono stati diversi i testimoni, la cui prima preoccupazione è stata quella di prestare soccorso immediato alla piccola. Molti di essi hanno notato il pirata della strada fermarsi ad una distanza di circa 100 metri dal luogo dove si è verificato l’incidente. L’uomo è sceso dal suo veicolo ma poi è rimontato subito a bordo, scappando. La bimba è stata condotta d’urgenza all’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi. Per fortuna le sue condizioni non destano preoccupazione, nonostante un trauma cranico ed alcune ferite sparse. Sull’incidente hanno aperto una inchiesta i carabinieri di Brindisi, i quali hanno svolto i rilievi e raccolto indizi utili affinché il responsabile venga rintracciato e punito.

Segui le nostre notizie anche su Google news