CONDIVIDI

PIAGGIO VESPA – Lo scooter più amato dagli italiani, la Vespa Piaggio, festeggia quest’anno i suoi 65 anni, in concomitanza con i 150 anni d’Italia. Per celebrare la storica ricorrenza la casa motoristica Piaggio ha scelto come cornice il centro storico di Roma con i vicoli, le piazze e gli scorci che hanno fatto da teatro di posa alle innumerevoli apparizioni cinematografiche dell’immortale Vespa. Insieme al compleanno Vespa la Piaggio festeggia anche il modello PX appena tornato in produzione nella sua veste originaria a 34 anni dal primo lancio dell’ottobre 1977. Nella gamma Piaggio Vespa PX ha recitato un ruolo di vertice con oltre 3 milioni di unita’ vendute, molte delle quali ancora in circolazione. Per tutti i Vespisti, che appartengano ai Vespa Club o siano solo appassionati, l’appuntamento è per domenica alle 11 in viale Aventino, davanti al Vespa Store. Da qui i Vespisti in corteo attraverseranno il cuore di Roma in parata, lungo viale Aventino, via Marmorata, Bocca della Verità, Lungotevere de’ Cenci, viale di Trastevere per poi raggiungere il Gianicolo e concludere l’itinerario verso le 12 a piazza Garibaldi, per un omaggio ideale a uno dei personaggi-simbolo dell’Unità d’Italia.

Dal 1946 ad oggi la Vespa è andata oltre il ruolo di veicolo per la mobilità cittadina. E’ diventata simbolo dello stile e del genio italiano. I 17 milioni di Vespa vendute nel mondo sono la migliore testimonianza. Un numero impressionante avvalorato costanti record di vendite nel mondo che Vespa fa costantemente registrare. Lo dimostrano le circa 135 mila unità vendute nel 2010, rispetto alle 122.000 del 2009 e alle sole 50.000 del 2003, data in cui Roberto Colaninno ha assunto il controllo del gruppo Piaggio, trasformando l’icona italiana in un veicolo globale, prodotto in Italia, Vietnam e tra pochi mesi anche in India.

Redazione