CONDIVIDI
Manolo Gabbiadini
©Getty Images

Manolo Gabbiadini, ex attaccante del Napoli, ora in forza al Southampton, è stato ‘pescato’ dalla polizia sull’autostrada M27 mentre messaggiava con lo smartphone e, di conseguenza, condannato alla sospensione della patente per 6 mesi. Come riferisce il MailOnline, nello scorso novembre, mentre era alla guida della sua Mercedes nei pressi di Southampton, il 26enne centravanti era stato visto ”usare lo schermo dello smartphone come tastiera per almeno 10 secondi” (così risulta dagli atti) e quindi deferito al tribunale di Aldershot. La condanna – in contumacia perché il calciatore si trovava a Formentera con la famiglia – è pervenuta soltanto in questi giorni ed ha tenuto conto del fatto che Gabbiadini era già stato multato, segnalazione sulla patente, per 3 diversi episodi di eccesso di velocità.