foto dal web

Nuove sanzioni per chi fuma in auto: multa e decurtazione punti

Il governo ha deciso di estendere il divieto di fumo in auto modificando l’articolo 173 del Codice della Strada. Sarà discusso in Parlamento il disegno legge S 1902 e, qualora dovesse diventare legge, cambierà la vita degli automobilisti fumatori.

Attualmente il guidatore può fumare in macchina a patto che non ci siano bambini o una donna incinta. In caso di violazione si applica una sanzione da 27 a 275 euro. La multa raddoppia se l’infrazione avviene in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o davanti a bambini di età fino a 12 anni, arrivando così a 550 euro. (Per tutte le novità sul Codice della Strada LEGGI QUI)

La nuova proposta di legge prevede un’ammenda di 161 euro e il taglio di 5 punti agli automobilisti che fumano in auto, a prescindere se si trovi da solo o accompagnato. Alla seconda infrazione nell’arco di un biennio è prevista la sospensione della patente da uno a tre mesi. I passeggeri, invece, potranno fumare liberamente, a patto che non siano presenti bambini inferiori ai 12 anni e donne in evidente stato di gravidanza. Può esserci sia la contestazione immediata, con l’agente  che ferma il trasgressore; oppure la contestazione differita, con la multa che arriva a casa del proprietario del veicolo.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore