CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

F1 | Norris: “Volevo il 46, ma non volevo copiare Valentino Rossi”

Valentino Rossi e il suo 46 hanno fatto scuola in MotoGP e recentemente anche in F1 si è deciso di dare maggiore rilevanza ai numeri dei piloti così da creare nuovi brand. Nel 2019 Lando Norris farà il proprio esordio in F1 e ha deciso di adottare per l’occasione il numero 4 così da giocare con il proprio nome creando il logo “L4ndo”.

Come riportato dai colleghi di “Motorsport.com” Lando Norris in merito alla questione ha così commentato: “Dietro al numero 4 non c’è nessuna storia. L’hashtag è davvero fantastico. Non c’è un numero in particolare che ho usato nell’arco della mia carriera. Ho usato il 31, l’11 e all’epoca dei kart il 33 e il 46. Nessuno di questi numeri però ha mai avuto un grosso significato per me”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Valentino Rossi CLICCA QUI

Norris racconta della sua ammirazione per Albon

Il rider britannico ha poi continuato: “Qui in F1 ho scelto quello che mi sembrava il migliore, ma senza alcun motivo in particolare. Mi sarebbe piaciuto avere il 46, ma non volevo sembrare un copione e allora ho scelto qualcosa per me stesso. Ho un numero nuovo che è perfetto per il mio logo”.

Lando Norris ha poi raccontato che in passato ha seguito Alex Albon: “Ho studiato tanto Alex quando ero più giovane e mi piaceva perché anche a lui piaceva Valentino Rossi e usava il 46. Probabilmente era il mio unico eroe insieme a Valentino ed è un po’ strano da pensare. Lui è sempre stato un tipo simpatico e l’ho inseguito sino ad oggi ed è fantastico il fatto che l’anno prossimo saremo insieme in griglia”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori