CONDIVIDI
Polizia
Polizia (foto dal web)

Una 23enne incinta di due gemelli è stata investita con l’auto dal fidanzato a San Martino Siccomario (Pavia) perché non voleva interrompere la gravidanza.

L’ennesimo litigio tra una coppia stava per sfociare in tragedia. La vittima, una ragazza di 23 anni di origine marocchina, incinta di due gemelli, è stata investita dal fidanzato mentre si stava recando alla fermata dell’autobus a San Martino Siccomario, in provincia di Pavia. Il motivo del gesto, secondo le prime informazioni ed il racconto della ragazza, sarebbe stato il rifiuto della 23enne ad interrompere la gravidanza che l’uomo non voleva che portasse a termine. La vittima è stata ricoverata in ospedale con una prognosi di 30 giorni e sembra non esserci stata nessuna complicanza per la gravidanza.

Ragazza incinta investita dal fidanzato: escluse complicanze per la gravidanza

I casi di femminicidio o tentato femminicidio sono ormai tristemente divenuti quotidiani. L’ultimo si è verificato a San Martino Siccomario, un piccolo comune in provincia di Pavia, dove un uomo ha investito la propria fidanzata incinta di due gemelli. I due entrambi di origine marocchina, secondo le prime ricostruzioni, avevano avuto una furibonda lite e la donna di 23 anni mercoledì pomeriggio era tornata nella casa in cui conviveva con il fidanzato per riprendere i propri effetti personali. Quando la 23enne ha lasciato l’appartamento per recarsi alla fermata dell’autobus, il fidanzato di 30 anni l’ha raggiunta ed investita con la propria automobile. La ragazza incinta di due gemelli è stata subito soccorsa e trasportata presso il Policlinico San Matteo di Pavia. Una volta giunta presso la struttura sanitaria, dove inizialmente sembrava si trattasse di un incidente, la ragazza ha raccontato la verità, affermando che il fidanzato l’aveva travolta con l’auto perché si era rifiutata di interrompere la gravidanza. I medici hanno escluso complicanze per la gravidanza e hanno giudicato guaribili in 30 giorni i traumi riportati dalla 23enne. L’uomo è stato fermato dalla squadra mobile della Questura di Pavia ed è stato accompagnato presso la casa circondariale di Torre del Gallo, dove si trova in attesa del convalida del fermo e accusato di tentato omicidio e tentata interruzione di gravidanza.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori