CONDIVIDI

Niccolò Bettarini, il 19enne, figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini, è stato intercettato al telefono con un amico durante il suo ricovero in ospedale 

Come ricorderete lo scorso 1 luglio fuori dall’Old Fashoin di Milano il figlio della conduttrice Simona Ventura  e dell’ex calciatore Stefano Bettarini venne aggredito, picchiato, e brutalmente accoltellato da 4 ragazzi.

Le intercettazioni telefoniche

Stando ad un’intercettazione telefonica  riassunta e messa  agli atti del procedimento a carico dei quattro fermati per tentato omicidio, Niccolò  Bettarini avrebbe ricevuto la visita dei capi della curva dell’Inter, i quali  avrebbero informato il ragazzo che nella casa circondariale  di San Vittore, i suoi aggressori sarebbero stati ” Gonfiati come le prugne” sia dalla polizia penitenziaria sia da altri detenuti .

i capi ultras nero azzurri smentiscono categoricamente sia  la vicenda sia di conoscere  Niccolò Bettarini, tramite il loro legale Mirko Perlino 

che si tratti solo di un vaneggiamento del ragazzo?

Ricostruzione dei fatti

Niccolò durante la telefonata ricostruisce anche l’accaduto del 1 luglio: “Si avvicina sto “albanollo” e mi dice tu c’hai gli orecchini come i miei … mi ha dato il buffettino in faccia, io gli ho dato un cartone…e poi boh me ne sono trovati quindici addosso… da lì non ho più capito niente”

L’intercettazione è stata messa  agli atti dell’inchiesta condotta dalla Squadra mobile e coordinata dal Pm Elio Ramondini. Dalle indagini  non risulterebbe alcun  pestaggio in carcere.

Intanto per i 4 aggressori  è stato disposto dal Gip il rito immediato per tentato omicidio.

potrebbe interessarti anche—Lo sfogo di Simona Ventura dopo le coltellate al figlio: ;La morte ci ha dato uno schiaffo

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori