CONDIVIDI

NEVE SU AUTOSTRADA A1Centinaia di automobilisti sono rimasti bloccati dal pomeriggio di venerdì sull’autostrada A1 nel tratto tra Firenze e Arezzo dopo le abbondanti nevicate che hanno paralizzato il centro Italia. La situazione è in lento miglioramento ma i blocchi che si sono creati – con auto e camion fermi perché privi di gomme termiche o catene – non sono ancora risolti. Tutti i mezzi spazzaneve e spargisale a disposizione stanno lavorando, soprattutto in direzione nord nel tratto tra Valdarno e Firenze Certosa, dove ci sono diversi chilometri di coda. Sulla zona non nevica più, il problema ora è il ghiaccio. Migliore la situazione sulla carreggiata sud, dove il traffico scorre seppur lentamente. È tornata percorribile la A11, bloccata nelle ore scorse dalla neve: chi arriva da Bologna verso Firenze viene indirizzato sulla Firenze Mare, per poi proseguire lungo l’Aurelia in direzione Roma.

SOCCORSI – Rallentati i soccorsi da parte della Protezione civile per la difficoltà di entrare con i mezzi nel serpentone di auto. Forze dell’ordine e volontari hanno cercato di distribuire a tutti coperte, viveri e bevande calde. Molti i camion e le autovetture abbandonati lungo la strada: alcuni hanno infatti preferito raggiungere a piedi l’abitato più vicino. «Non ho mai visto nulla del genere», ha detto un automobilista, raccontando di aver visto passare un dipendente della società di gestione dell’Autostrada con dell’acqua e zucchero per un neonato rimasto bloccato nella coda. Quasi impossibile contattare i centralini di Protezione civile e 113, costantemente occupati.