CONDIVIDI
photo Facebook

Muore in gara endurance: addio alla 30enne danese Julie Mortensen

Julie Brøndum Mortensen, pilota danese 30enne, è morta a causa di un incidente rimediato in una gara endurance che si disputava sul circuito tedesco di Hockenheim. La sua Yamaha R6 si è schiantata contro le barriere all’ingresso della Parabolica, durante le prove della 1000 km di Hockenheim, una delle gare endurance più antiche della storia del motociclismo.

Julie Mortensen è stata subito trasferita all’ospedale di Ludwigshagen, ma purtroppo i medici non hanno potuto fare nulla per salvarle la vita. Con 8 anni di esperienza in questo tipo di competizioni, faceva parte del team “6 Speed Girls”, composto solamente da ragazze, che era tra i 70 equipaggi iscritti alla gara di durata del tracciato tedesco.

Le sue compagne di squadra Rellingen Kraas Dagny e Lindwedel von Haacke hanno deciso di non prendere parte alla gara in segno di lutto per la scomparsa della collega. La sua squadra ha pubblicato il seguente messaggio sul suo Facebook: “Io ancora non riesco a crederci. Il dolore e il terrore prendono le parole. I nostri pensieri sono con la sua famiglia, gli amici e tutti coloro che hanno dovuto assistere a questo terribile incidente. In questo momento difficile chiediamo che non vengano poste più domande, abbiamo anche bisogno di un po’ di tempo per capire cosa è successo”.