ospedale
Ospedale (foto dal web)

In un ospedale venezuelano sono morti ottanta bambini a causa della mancanza di elettricità che sta flagellando il paese sudamericano da 72 ore. A diffondere la notizia il senatore repubblicano americano Marco Rubio che afferma: ” Si rischia una catastrofe senza precedenti”.

Il Venezuela sta affrontando il più grande blackout della storia che va avanti ormai da quasi 72 ore. Il paese sudamericano a causa dell’assenza di elettricità è completamente in ginocchio, senza mezzi di trasporto e provviste. Nella giornata di ieri sul proprio profilo Twitter, il senatore repubblicano americano Marco Rubio ha diffuso una notizia drammatica che arriva da un ospedale venezuelano. All’interno del nosocomio sono deceduti 80 bambini a causa della mancanza di elettricità. Gli ospedali a seguito del blackout non possono utilizzare i macchinari medici, anche quelli salvavita, e secondo Rubio continuando in questo stato d’emergenza potrebbe verificarsi: ” Una catastrofe senza precedenti“.

Venezuela: il più grande blackout della storia sta mettendo in ginocchio il paese

Da tre giorni il Venezuela sta combattendo con il più grande blackout della storia. In 23 stati sui 24 totali del paese sudamericano da 72 ore manca l’elettricità, in 16 di questi stati completamente ed in 6 parzialmente. Questa mancanza di corrente è costata al settore privato del paese sudamericano, già in ginocchio economicamente, circa 400 milioni di dollari. Il governo Maduro ha già annunciato la decisione di chiudere scuole e uffici ed il leader dell’opposizione Juan Guaidó ha affermato di voler richiedere lo stato emergenza per la nazione. In un paese completamente in difficoltà, le notizie più devastanti arrivano dall’ospedale universitario di Maracaibo, Zulia, all’interno del quale a causa della mancanza di elettricità sono deceduti 80 bambini. A diffondere la notizia è stato il senatore repubblicano americano Marco Rubio con un post sul proprio profilo Twitter in cui ha aggiunto: “Presto ingenti aiuti, altrimenti ci sarà una catastrofe senza precedenti“. Le strutture ospedaliere, difatti, senza corrente elettrica non possono utilizzare i macchinari in dotazione al personale medico, mettendo a rischio la vita di migliaia di pazienti, soprattutto quelli che sono tenuti in vita dai macchinari.

Leggi anche —> Undici neonati morti per infezione in ospedale: si dimette il Ministro della Sanità

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori