CONDIVIDI
F1 e MotoGP (Getty Images)

MotoGP e F1 | Niente più gare gratis, tanti utenti delusi

In un mondo dove sempre più tutto diventa a pagamento anche i motori si piegano alle logiche di mercato e pur di vendersi al migliore offerente prostituiscono la propria immagine diventando una bomboniera confezionata da concedere a pochi eletti. Ad aprire le danze ci aveva pensato la MotoGP che Mediaset aveva deciso di dirottare sulla propria piattaforma a pagamento, Premium.

Sempre la MotoGP era poi passata su Sky lasciando in chiaro su TV8 quasi metà del campionato. Stessa sorte era poi toccata alla F1, che aveva concesso ai propri utenti GP free circa 9 volte l’anno prima dell’ennesima rivoluzione che è avvenuta quest’anno e che ha portato alla quasi totalità delle gare su Sky in esclusiva tranne 4 in chiaro su TV8 e il GP di Monza trasmesso in contemporanea dalla stessa TV8, da Sky e dalla Rai.

La Svizzera molla il digitale

Una parte del pubblico italiano però in questi anni non aveva minimamente sofferto di tutti questi cambiamenti, stiamo parlando di quegli italiani che vivono nei pressi dei confini con la Svizzera e che in questi anni hanno usufruito di canali come RSI LA2, che trasmettevano in chiaro, in italiano gare di Champions League, F1 e MotoGP.

La pacchia però sembra essere terminata anche per questa parte d’Italia. In Svizzera, infatti, la tecnologia DVB-T viene vista come una tecnologia ormai superata visto che quasi tutti utilizzano il via cavo, via satellite o via internet. Proprio per questo, secondo quanto riportato da “Varese News”, dal 1° gennaio 2019 RSI dovrebbe lasciare il digitale terrestre lasciando così a bocca asciutta migliaia di italiani che saranno costretti a questo punto a sottoscrivere anche loro un contratto con Sky.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori