Michael Schumacher (Getty Images)
Michael Schumacher (Getty Images)

Michael Schumacher è uscito dal coma e ha lasciato l’ospedale di Grenoble. La notizia che dallo scorso 29 dicembre il mondo intero aspettava è stata data dalla manager dell’ex pilota di Formula Uno, Sabine Kehm, e mette fine una volta per tutte al rincorrersi di rivelazioni e smentite degli ultimi giorni.

“Michael – si legge nella nota diffusa dalla Kehm – ha lasciato il Centro Universitario ospedaliero di Grenoble per continuare la sua lunga fase di riabilitazione. Non è più in coma. La sua famiglia desidera ringraziare tutti i medici, infermieri e terapisti di Grenoble così come coloro che hanno prestato soccorso al momento dell’incidente, tutti hanno svolto un lavoro eccellente in questi mesi”. E ancora: “La famiglia ringrazia tutta la gente che ha mandato i suoi auguri a Michael, siamo sicuri che lo abbiano aiutato. Per il futuro chiediamo di capire che la sua riabilitazione avverrà lontano da occhi indiscreti”.

Poche parole che hanno fatto subito il giro del mondo. Secondo le indiscrezioni – tutte da confermare – riportate dal giornale tedesco Bild, Schumacher riesce a restare sveglio per periodi sempre più lunghi, reagisce agli stimoli, sente le voci dei famigliari e dei medici e sarebbe già in grado di comunicare con la moglie Corinna e con i figli.

 

 

Redazione

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori