CONDIVIDI

Cancro è il nemico numero uno  del terzo millennio. C’è anche chi riesce a raccontarlo perché è  riuscito a sconfiggerlo.

41 anni, la cantante Lisa, all’anagrafe Annalisa Panetta, è tornata sul palco di “Ora o Mai Più”, il talent di Rai Uno guidato egregiamente da Amadeus che vede protagoniste big della musica italiana finiti del dimenticatoio, pronti a sfidarsi a suon di note per aggiudicarsi la possibilità di incidere un nuovo disco.

In diretta Tv e davanti alla giuria, la cantante – autrice di due indimenticabili successi, come “Sempre” e “Oceano”, portati al Festival di Sanremo nel 1998 e nel 2003, che con la sua voce pazzesca ha conquistato la Francia e che ha cantato dinanzi al mai dimenticato  Papa Giovanni Paolo II – ha raccontato la sua storia: dagli anni del successo a quelli del declino, passando per un amore sbagliato e la malattia che l’ha costretta a fermarsi. «Ho iniziato a stare male. Poi i medici mi hanno detto che avevo un tumore al cervello. Solo l’idea mi ha bloccato e mi ha spinto con le spalle al muro. Ci ho messo diversi anni a riprendermi, nel 2013 ho ricominciato a tirare fuori la testa, e ora sono qui! La fede mi ha aiutato tantissimo. Sono molto credente e mi sono aggrappata alla fede e all’amore della gente. L’affetto delle persone è grandissimo e non so nemmeno se lo merito», ha detto l’artista, commuovendo il pubblico e guadagnandosi la vittoria della puntata prima cantando “Sempre” e poi “Ti innamorerai” in coppia con Marco Masini, suo coach in questa nuova avventura.